Copyright Sport Today. All rights reserved.
Getty Images

SERIE B17/10/2020

Spal ancora beffata, Mezzini la promuove

Il tecnico in seconda dei ferraresi ha commentato la prova di Lignano contro il Pordenone: "Siamo sulla strada giusta".

Spal ancora beffata nei minuti conclusivi. Dopo il Cosenza è il Pordenone a togliere ai ferraresi la prima vittoria stagionale.

Massimo Mezzini, ex attaccante spallino e ora allenatore in seconda, ha commentato la gara del "Terghil" al posto di Pasquale Marino, fuori per squalifica.

"Dobbiamo continuare a credere nel nostro lavoro, ma anche migliorare, perché evidentemente non è sufficiente - ha detto Mezzini - Peccato per il rigore del pareggio, è stato fortuito dopo una carambola. A Murgia non ho detto niente, era il primo ad essere deluso, ma è stato sfortunato. Ai ragazzi ho poco da rimproverare, a parte il fatto di non aver segnato il quarto gol. Purtroppo nel finale ci siamo abbassati troppo, ma anche per merito dei nostri avversari".

"Siamo stati beffati ancora nel finale come a Cosenza, ma non dobbiamo abbatterci perché siamo forti e lo sappiamo. In avvio di partita siamo stati puniti oltre i nostri demeriti, abbiamo creato più di loro, ma sono stati bravi a concretizzare a differenza nostra".